Contattaci Telefono
0Item(s)
0 Articoli Vai al carrello

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • PETIT MANSENG bianco Lazio IGP 2019 Casale del Giglio PETIT MANSENG bianco Lazio IGP 2019 Casale del Giglio

PETIT MANSENG bianco Lazio 2019 Casale del Giglio

Breve descrizione

Profumo molto intenso, aromatico e speziato
Uve ben mature che però conservano un ottimo tenore di acidità che garantisce la massima espressione varietale.Vinificazione in bianco con breve macerazione a freddo (7–8° C.) per 10–12 ore. Dopo 10 giorni finita la fermentazione (avvenuta a 18–20° C.) il nuovo vino viene travasato e raffreddato onde evitare la fermentazione malolattica. Imbottigliamento verso marzo/aprile dopo lunga permanenza sui lieviti.
Gradazione Vol. 13%
Formato 75 cl.
10,90 €

Disponibilità: Disponibile

Solo 17 rimasti

10,90 €

Ulteriori informazioni

SKU 2PMC19
Formato 75 cl
Produttore Casale Del Giglio
Tipologia Vino Bianco
Paese di Produzione Italia
Regione Lazio
Annata 2019
Dati Tecnici Profumo molto intenso, aromatico e speziato Uve ben mature che però conservano un ottimo tenore di acidità che garantisce la massima espressione varietale.Vinificazione in bianco con breve macerazione a freddo (7–8° C.) per 10–12 ore. Dopo 10 giorni finita la fermentazione (avvenuta a 18–20° C.) il nuovo vino viene travasato e raffreddato onde evitare la fermentazione malolattica. Imbottigliamento verso marzo/aprile dopo lunga permanenza sui lieviti. Gradazione Vol. 13% Formato 75 cl.
Gradazione 13 % Vol.
Temperatura Servizio 10 - 12°
Tempo Conservazione 2 anni
Composizione / Uvaggio 100% Petit Manseng
Descrizione Azienda Nel 1967, Dino Santarelli, affascinato dall’Agro Pontino, crea “Casale del Giglio”, a Le Ferriere, non lontano dall’antica Città di “Satricum”, in provincia di Latina circa 50 Km a sud di Roma. Questo territorio rappresentava, rispetto ad altre zone del Lazio e ad altre Regioni d’Italia, un ambiente nuovo, tutto da esplorare dal punto di vista vitivinicolo. A partire dagli anni ’90, il figlio Antonio, seguendo l’intuito paterno e avvalendosi della collaborazione del giovane Enologo trentino Paolo Tiefenthaler, svilupperà un intenso progetto di ricerca e sperimentazione, che ha condotto a ragguardevoli risultati. I Vini di “Casale del Giglio” hanno così conquistato, come primo, il mercato romano e laziale, per poi estendere la loro presenza a livello nazionale ed estero.
Abbinamento Antipasti di pesce cotto, Frittura di pesce, Risotto frutti di mare, Sushi, Vitello tonnato
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Spesso comprati insieme