Contattaci Telefono
0Item(s)
0 Articoli Vai al carrello

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
  • MATER MATUTA Lazio 2016 Casale del Giglio MATER MATUTA Lazio 2016 Casale del Giglio

MATER MATUTA Lazio 2016 Casale del Giglio

Breve descrizione

Mater Matuta complessità e carattere con tannini dolci e profumi intensi di marasca e spezie. Nasce così un Petit Verdot di grande corpo e struttura che ben si presta a lunghi invecchiamenti. Dopo attenta svinatura dove la movimentazione delle vinacce avviene solo per gravità i vini vengono messi separatamente in barriques nuove per 22–24 mesi.
Segue un ulteriore affinamento di 10–12 mesi in bottiglia.
Gradazione Vol. 14%
Formato 75 cl.

Prezzo di listino: 36,40 €

Special Price 33,85 €

Disponibilità: Disponibile

Solo 12 rimasti

Prezzo di listino: 36,40 €

Special Price 33,85 €

Ulteriori informazioni

SKU 1MMC75
Formato 75 cl
Produttore Casale Del Giglio
Tipologia Vino Rosso
Paese di Produzione Italia
Regione Lazio
Annata 2016
Dati Tecnici Mater Matuta complessità e carattere con tannini dolci e profumi intensi di marasca e spezie. Nasce così un Petit Verdot di grande corpo e struttura che ben si presta a lunghi invecchiamenti. Dopo attenta svinatura dove la movimentazione delle vinacce avviene solo per gravità i vini vengono messi separatamente in barriques nuove per 22–24 mesi. Segue un ulteriore affinamento di 10–12 mesi in bottiglia. Gradazione Vol. 14% Formato 75 cl.
Gradazione 14 % Vol.
Temperatura Servizio 16 - 18°
Tempo Conservazione 5 anni
Composizione / Uvaggio Syrah 85% Petit Verdot 15%
Descrizione Azienda Nel 1967, Dino Santarelli, affascinato dall’Agro Pontino, crea “Casale del Giglio”, a Le Ferriere, non lontano dall’antica Città di “Satricum”, in provincia di Latina circa 50 Km a sud di Roma. Questo territorio rappresentava, rispetto ad altre zone del Lazio e ad altre Regioni d’Italia, un ambiente nuovo, tutto da esplorare dal punto di vista vitivinicolo. A partire dagli anni ’90, il figlio Antonio, seguendo l’intuito paterno e avvalendosi della collaborazione del giovane Enologo trentino Paolo Tiefenthaler, svilupperà un intenso progetto di ricerca e sperimentazione, che ha condotto a ragguardevoli risultati. I Vini di “Casale del Giglio” hanno così conquistato, come primo, il mercato romano e laziale, per poi estendere la loro presenza a livello nazionale ed estero.
Abbinamento Agnello, Da meditazione, Formaggi stagionati, Stinco di maiale, Tartufo nero
  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Spesso comprati insieme