PATRIZI - Piemonte

Patrizi-logo

Il vino, per la famiglia Manfredi, è una passione: con Giuseppe, detto Pin, è diventata una realtà alla fine degli anni 30 del secolo scorso, quando l’amore per la terra di Langa lo ha portato a trasformare la secolare passione familiare di viticoltore in un’attività. Prima, consegnando il suo vino nel basso Piemonte, nelle valli Cuneesi ed in Liguria e successivamente ingrandendo la cantina ed acquistando vigneti e cascine nelle zone più vocate delle Langhe.

Negli anni ottanta i suoi figli, Luigi e Aldo, hanno preso in mano l’azienda e, proseguendo su questa strada, hanno fatto apprezzare i loro vini in Italia e all’estero, dagli Stati Uniti al Giappone, dal Canada alla Cina a tutta l’Europa.

Oggi Aldo e la sua famiglia, grazie all’aiuto di collaboratori capaci e fedeli, continuano con passione in questa direzione, lavorando insieme nell’ottica di una comune attenzione alla qualità del prodotto.

La qualità dell’uva, l’esperienza e l’attenzione al proprio lavoro sono fondamentali per ottenere un ottimo vino, ma è altresì necessario il contributo della tecnologia. 

La cantina è dotata di moderne attrezzature e supporti tecnici d’avanguardia per tutte le lavorazioni, dalla pigiatura alla messa in bottiglia; il laboratorio interno utilizza i più recenti strumenti analitici per un costante e preciso monitoraggio del prodotto. 

La tradizione la ritroviamo nell’affinamento dei grandi rossi piemontesi: questi riposano in grandi botti in legno di rovere nella quiete della cantina sotterranea, circondati da antichi utensili, attrezzi e fotografie, che riportano alla memoria i tempi passati e testimoniano l’antica tradizione viticola della famiglia Manfredi.